Carrello 0

Festa “caprese” per i vent’anni della Conchiglia – IL CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

C’era un bel po’ di Capri, l’altra sera, alla Fondazione Premio Napoli, a Palazzo Reale, per festeggiare i primi vent’anni delle Edizioni La Conchiglia. Chiamati a raccolta da Silvio Perrella e dagli editori isolani Ausilia Veneruso, Riccardo Esposito e Vincenzo Sorrentino (caso pressoché unico di una famiglia con tre cognomi diversi), non hanno voluto mancare all’appuntamento un bel po’ di autori e tanti amici. Tra i primi, Raffaele La Capria, che ha raccontato come fin…

Continue reading

Il matrimonio caprese che fece sorridere il Nobel Heyse – IL MATTINO

di Pietro Treccagnoli Quando arriva per la prima volta a Capri, Paul Hyese ha solo 22 anni. C’era ancora il Regno delle Due Sicilie. E lui calava dalla Baviera, inseguendo il sogno di molti teutonici. Era il più classico dei viaggi di formazione, sia per l’epoca, sia per l’età del futuro premio Nobel. Tenne diligentemente un diario dove appuntò, tra l’altro, che l’Italia (politicamente ancora da fare) era «la patria d’elezione di grandi uomini, siano…

Continue reading

Eco: «Così ho smontato Dan Brown» – IL MATTINO

di Donatella Trotta «Quando la gente non crede in Dio non è che non crede più a nulla: crede a tutto». Umberto Eco cita sornione la sua battuta preferita di G. K. Chesterton per commentare un noto tormentone editoriale, Il codice da Vinci di Dan Brown, che il grande semiologo e scrittore italiano, alchimista enciclopedico dell’umano sapere (o enciclopedista multimediale) ha di recente sbeffeggiato, con la consueta finezza esegetica, nel suo ultimo racconto parodistico per…

Continue reading

La Liberazione alla caprese – LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO

di Matteo Pizzigallo Il maggiore scozzese Malcoro Munthe, agente speciale del servizio segreto britannico, è stato uno dei primi ufficiali alleati a mettere piede a Capri all’indomani dell’8 settembre 1943. Ha preso alloggio all’Albergo La Palma vicino alla famosissima piazzetta. La notte del 12 settembre col suo classico gonnellino è sceso a Marina Grande per assistere alle operazioni di scarico dalle navi di attrezzature e, soprattutto, provviste per lieula praticamente a secco: gli ultimi meet…

Continue reading

Diario dai Faraglioni arrivano gli americani – LA REPUBBLICA

Gli stranieri in fondo sono come Ulisse. E grazie a loro se Capri si ritrova at centro di un vero e proprio mito che porta la firma dei francesi, tedeschi, inglesi, russi. Ultimi vennero gli Americani. Ed ecco che Roberto Ciuni, ex direttore del “Mattino” e autore ormai di un intero scaffale di letteratura caprese, li ritrae in “Stelle e strisce sui Faraglioni. Gli Americani a Capri (1943 45)”, edito da La Conchiglia (pagg.287, 20…

Continue reading

Magica Capri tra yankee e rock’n’roll – IL TEMPO

di Gino Agnese Quanti luoghi italiani raggiungono nel mondo la celebrità di Capri? E quanti la superano? Per fare il conto, basta¬no forse le dita di una mano. E come, per effetto di quale magia Capri, che poi chissà se è veramente la più bella delle nostre perle sparse in mare, è salita a una fama così vasta? Roberto Ciuni, che le riserva un amore forte, niente affatto sdolcinato, e le ha dedicato parecchi anni…

Continue reading

Incontri di libri nei giardini di Capri, Si comincia con De Luca, a fine agosto arriva Umberto Eco – LA REPUBBLICA

di Stella Cervasio IL LOGOS e Capri. Quanto abbia il primo giovato alla seconda, è sotto gli occhi di tutti. Pochi sono i luoghi che oggi vantano una biblioteca a loro dedicata di incredibile vastità e non limitata al “vedutismo” letterario. Uno su tutti, i Frammenti postumi” di Lea Vergine, che resta memorabile per aver unito la geografia dell’isola a quella delle dimore che hanno ospitato e generato il pensiero e la produzione artistica. “Capri:…

Continue reading

I luoghi capresi della parola, apre De Luca – IL MATTINO

di Donatella Trotta Parole scritte, pensate, evocate. Parole recitate e declamate, vissute e dialoganti, intessute con il filo dell’intelligenza delle emozioni in quindici eventi ospitati in luoghi di particolare magnetismo ambientale, refrattari all’omologazione vacanziera e inclini al raccoglimento interiore. E alla riflessione. Si intitola «Capri: i luoghi della parola» la terza edizione della rassegna promossa con crescente successo dall’Associazione culturale La Conchiglia dei librai-editori Ausilia Veneruso e Riccardo Esposito che partirà questa domenica alle 19,…

Continue reading

Il Segnalibro – La Campania

di Ugo Cundari «Niente, niente è certo se non la nullità di tutto ciò che io posso capire e la grandezza di qualche cosa che non si può capire, ma che è di somma importanza» diceva Tolstoj. A leggere il classico di Martin su Napoli, ristampato da un ammaliante editore caprese a quarant’anni dalla prima edizione, questa frase potrebbe benissimo essere riferita alla città. Napoli come ideale luogo di residenza di Giano, il Dio che…

Continue reading

La «guida» enologica del Papa sommelier – CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

di Gimmo Cuomo Basterebbe essere stato il protagonista anche di uno solo degli eventi seguenti per conquistare un posto di rilievo nella storia occidentale. Durante il suo pontificato, Alessandro Farnese, salito al soglio di San Pietro nel 1534 assumendo il nome di Paolo III, pubblicò la bolla di scomunica di Enrico VIII, riorganizzò l’Inquisizione romana, concesse l’approvazione alla regola della Compagnia di Gesù, e, ancora, convocò il Concilio di Trento. Alla missione pontificia associò il…

Continue reading