Carrello 0

Morgano: “Stia tranquillo Cacciari, i nuovi ricchi non inquinano Capri” – CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

di Gimmo Cuomo CAPRI. Di miliardari, di lungo e di più recente corso, Gianfranco Morgano, epigono della più illustre tradizione alberghiera dell’isola azzurra, se ne intende davvero. Gli alberghi di famiglia, primo fra tutti il «Grand hotel Quisisana», ospitano quotidianamente clienti di tutto il mondo che non hanno certo problemi economici. Il medicoalbergatore ha letto con divertimento l’intervista al filosofo Massimo Cacciari, pubblicata ieri sul Corriere del Mezzogiorno. E, naturalmente, non gli è sfuggita la…

Continue reading

Il filosofo e la Lectura Dantis – LA REPUBBLICA

di Carlotta Mismetti Capua ANACAPRI. E’ tutto così romantico Mahier, il tramonto, un elegantissimo filosofo che una signora incorallata come una dama del Seicento sospira: «stasera è il… massimo». Ieri sera il massimo all’ora dell’aperitivo a Capri era Massimo Cacciari che parlava d’amore. Di quello terribile e cortese di Paolo e Francesca, protagonisti infelici del V canto della Divina Commedia, che si dannarono per un libro e per una passione carnale. Di quale passione (egoista,…

Continue reading

Cacciari:” I miliardari puzzolenti fanno fuggire gli intellettuali” – CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

di Gimmo Cuomo CAPRI. Lontano dalla sua Venezia, il filosofo Massimo Cacciari si sta concedendo qualche giorno di riposo in quella Costiera amalfitana che ama da sempre e che insieme a Capri considera «il posto più bello del Mediterraneo». Oggi si trasferirà appunto sull’isola azzurra dove alle 19.30 sulla terrazza dell’hotel Caesar Augustus di Anacapri leggerà il quinto canto dell’Inferno della Divina Commedia. L’evento è stato organizzato da Ausilia Veneruso e Riccardo Esposito, gli infaticabili…

Continue reading

Cacciari e l’amor «ch’a nullo amato amar perdona» – IL MATTINO

di Titti Marrone «È l’esempio più alto della straordinaria capacità di Dante di esprimere i sentimenti con assoluta, geometrica precisione», dice Massimo Cacciari parlando del V Canto dell’Inferno, noto come «il Canto di Paolo e Francesca» e riduttivamente indicato come quello dei lussuriosi, dei peccatori carnali. Il filosofo lo leggerà stasera alle 19:30 sulla terrazza panoramica del Caesar Augustus nell’ambito delle attività culturali organizzate dalla libreria «La conchiglia» con Eugenio Mazzarella. E certo non sarà…

Continue reading

Cacciari ad Anacapri il filosofo recita Dante – LA REPUBBLICA

di Alessandro Nastri Anche in questo fine settimana Capri accoglie un importante avvenimento di interesse artistico e culturale. Stasera alle 19.30, nella suggestiva cornice della terrazza dell’Hotel Cesare Augusto ad Anacapri, l’ospite d’onore sarà l’ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari, nella veste di filosofo e di amante della poesia. La politica infatti stavolta non c’entra. Cacciari reciterà il leggendario passo dantesco di «Paolo e Francesca» dinanzi ad una platea di appassionati e curiosi. L’appuntamento è stato…

Continue reading

Yehoshua a Capri:”La pace? Sarebbe più facile trovarla sulla seggiovia del Solaro” – CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

di Mirella Armiero Arafat, Sharon e Abu Mazen, per un giorno intero su e giù sulla seggiovia del monte Solaro. Non è uno scherzo, ma la provocatoria proposta di Abraham Yehoshua, lanciata alla fine dell’incontro che si è svolto ieri sera all’hotel Quisisana di Capri, dove lo scrittore israeliano è stato invitato per presentare li nuova serie della rivista «Civiltà de! Mediterraneo». Hanno partecipato al dibattito Antonio Bassolino, Fulvio Tessitore, Franco Cardini e Arturo Fratta. «Il…

Continue reading

Le radici dell’odio – IL MATTINO

di Titti Marrone La legittimazione di Israele Dice che Napoli lo affascina «soprattutto peril suo lato oscuro, così presente nella sua storia lontana e nella stessa vita quotidiana. Dice che volentieri andrebbe in giro per i suoi vicoli, magari in compagnia di Erri De Luca, «di cui apprezzo i romanzi». Ma Abraham Yehoshua è solo di passaggio: a Capodichino, dove arriva con la moglie Ika nell’assolato pomeriggio, lo accoglie il filosofo Giuseppe Lissa con la…

Continue reading

Il Muro e il Monte: i dubbi di Israele – CORRIERE DELLA SERA

di Abraham B. Yehoshua Un inedito dello scrittore Abraham Yehoshua dedicato a due realtà emblematiche della storia ebraica: il Muro del Pianto e la collina dov’è sepolto il padre della patria Theodor Herzl. Le cerimonie in occasione del giorno della Commemorazione dei caduti e di quello dell’Indipendenza hanno nuovamente messo a nudo, in modo chiaro, la distanza abissale tra i due luoghi ufficiali di celebrazione che tuttora disorientano lo Stato di Israele: il Muro del…

Continue reading