Carrello 0
-15%
MEMORIA DIFENSIVA PER MARIANO STINGA. 1751 - 1814. Accusato di veneficio dal Bey di Tunisi e decapitato per questo. Di Antonino De Angelis. Pagine 92. Formato 21x13. Collana Atyidae. Edizioni La Conchiglia Capri.

MEMORIA DIFENSIVA PER MARIANO STINGA 1751-1814 – Accusato di veneficio del Bey di Tunisi e decapitato per questo , , , , ,

di: Antonino De Angelis

prefazione di: Habib Jamoussi

Questo libro racconta la storia straordinaria di un giovane nato in una famiglia di marinai. Marinaio suo padre, i suoi zii ed egli stesso marinaio; pesca coralli nel Mediterraneo, sui banchi del Nord Africa. Catturato in una delle ricorrenti razzie piratesche viene condotto schiavo nella  roccaforte di Tunisi. Riesce, grazie alla sua audace intraprendenza, a introdursi nel palazzo del Bey dove, notato dal Sovrano, non tarda
ad entrare nelle sue grazie fino a diventarne segretario personale e consigliere fidato per oltre venti anni. Omaggiato da ministri e consoli stranieri è invidiato dai principi e dai dignitari di corte, si muove fra intrighi e trame occulte, estromissioni e pretendenti al trono, accuse e congiure, condanne e decapitazioni. Ci sono, in questa storia, tutti gli ingredienti per farne la trama di un avvincente romanzo di avventura. Il protagonista si chiama Mariano Stinga, nato il 10 settembre del 1751 in un borgo rurale della Penisola Sorrentina; chiuderà la parabola
della sua vita il 20 dicembre del 1814 decapitato fra i marmi lucenti del Palazzo del Bardo.

15,00€ 12,75€

Peso 0.158 kg
Dimensioni 21 x 13 x 1 cm

Scrivi la prima recensione per “MEMORIA DIFENSIVA PER MARIANO STINGA 1751-1814 – Accusato di veneficio del Bey di Tunisi e decapitato per questo”

Ti potrebbe interessare…