La presentazione: Il sogno di Armageddon sull’isola azzurra – IL MATTINO 18 agosto 2016 – Posted in: Eventi, Pubblicazioni, Rassegna stampa – Tags: , , , , ,

Capri è l’isola del sole e dei Faraglioni ma come ogni luogo non può non avere anche le sue ombre. E così, lo scrittore americano di fantascienza, H.G.Wells, pensò proprio all’isola azzurra per una storia in cui frotte di turisti sbarcano dagli aerei, mentre Capri è un unico grande albergo in cui le camere sono scavate nelle grotte e collegate tra loro tramite piattaforme marine. Il racconto, Un sogno di Armageddon, scritto nel 1901, è stato appena edito in una versione curata da La Conchiglia, e sarà presentato presso la terrazza-galleria Gaudeamus oggi alle 19. A parte la visione commerciale dell’isola, quel che colpisce nell’opera di Wells è che all’epoca gli aerei non erano ancora stati inventati, ma lo scrittore immagina che in un prossimo futuro sarebbero serviti, dopo questi primi esperimenti turistici capresi, anche per condurre una nuova e più violenta guerra. E così successe, infatti, dopo poco più di dieci anni, con lo scoppio della prima guerra mondiale.

Anticipazione presentazione "Un sogno di Armageddon" di H.G. Wells, Galleria Gaudeamus

14068154_1250787824965229_1571529305534963067_n

13932882_1250787001631978_8740244224206025745_n