Incontri di libri nei giardini di Capri, Si comincia con De Luca, a fine agosto arriva Umberto Eco – LA REPUBBLICA 3 luglio 2005 – Posted in: Eventi, Rassegna stampa – Tags: , , , , , , , , , , ,

di Stella Cervasio

IL LOGOS e Capri. Quanto abbia il primo giovato alla seconda, è sotto gli occhi di tutti. Pochi sono i luoghi che oggi vantano una biblioteca a loro dedicata di incredibile vastità e non limitata al “vedutismo” letterario. Uno su tutti, i Frammenti postumi” di Lea Vergine, che resta memorabile per aver unito la geografia dell’isola a quella delle dimore che hanno ospitato e generato il pensiero e la produzione artistica. “Capri: i luoghi della parola” Ausilia e Riccardo Esposito, editori di La Conchiglia, hanno voluto intitolare la terza edizione degli incontri d’estate promossi con Comune, Regione e albergatori. “Incontro con uno di passaggio” vedrà protagonista stasera alle 19 Erri De Luca ai Giardini di Augusto. L’8 luglio Massimo Cacciari ritornerà per leggere sulla terrazza del Caesar Augustus di Anacapri brani di W.H. Auden. Quest’anno spazio anche all’attualità: con “Le parole delle istituzioni, ieri. Le parole delle istituzioni, oggi” Domenico Fisichella affiancherà la sua esperienza a quella di Giorgio Napolitano e Fulvio Tessitore. Protagonisti della politica che il 10 all’Hotel La Palma affronteranno la questione aperta delle riforme istituzionali tra i nostri anni e quelli del Dopoguerra. Il 15 luglio un habitué della letteratura caprese come Roberto Ciuni presenterà il suo nuovo libro edito dalla Conchiglia “Stelle e strisce sui Faraglioni. Gli americani a Capri 1943-45”. Nelle sale del Quisisana si racconterà un’altra sezione del melting pot isolano negli anni delle presenze internazionali a cavallo della guerra, negli anni della malapartiana Pelle. Raffaele La Capria tornerà a Capri il 22 luglio, alla Palma, e sarà assegnato il premio Conchiglia Dorata, con l’intervento di Antonio Bassolino. Il 29 luglio alle 19 ancora al Caesar Augustus Francesco D’Agostino, Eugenio Mazzarella e Livia Turco, coordinati da Marco Demarco, riporteranno l’attenzione su un dibattito interrotto dal risultato del referendum: “Le parole dell’etica oggi”. Il 4 agosto all’albergo Syrene sarà presentato il libro di Fabio Mangone “Capri e gli architetti” edito da Massa. Giovedì 11 agosto al Quisisana Valerio Massimo Manfredi parlerà del suo “La stirpe del drago” (Mondadori) con Aurelio De Laurentiis, seguìto il 18 agosto, nella casa che fu dello scandaloso Fersen, da Gaetana Cantone con la sua nuova interpretazione del significato del nome Villa Lysis, racchiuso in “A la jeunesse d’amour” (La Conchiglia).
Il 21 agosto Alessandro Piperno firmerà “Con le peggiori intenzioni” nella libreria di via Camerelle, per parlare con il curatore di “Italoamericana” (Mondadori) Francesco Durante il 22 agosto al Caesar Augustus. Il 27 agosto ancora in libreria Umberto Eco produrrà una Bustina di Minerva parlata invece che scritta. Il 2 settembre a Villa Lysis poesie d’amore e il 10 settembre in un’altra dimora storica, Casa Mackenzie, il libro su Cetrella edito da La Conchiglia. Il compito di chiudere la rassegna, a Massimo D’Alema, il 17 settembre al Caesar Augustus, ospite di riguardo per il libro di Massimo Nava “Vittime, storie di guerra sul fronte della pace” (Fazi).