I luoghi della parola, poesie sull’isola azzurra – IL MATTINO 24 giugno 2004 – Posted in: Eventi, Rassegna stampa – Tags: , , , , ,

di Fabrizio Coscia

Riportare a Capri la cultura dell’ospitalità e l’ospitalità della cultura, come ai tempi di Donna Lucia Morgano e il suo storico caffè «Zum Kater Hiddigeigei», che fu raccordo centrale di quel mondo di esuli, artisti, intellettuali, aristocratici e scapigliati che tra fine ‘800 e metà ‘900 scelsero l’isola come patria elettiva. E questo l’obiettivo, ambizioso, di «Capri: i luoghi della parola», manifestazione estiva che nasce dalla irriducibile passione per la storia culturale dell’isola di due capresi illuminati come Ausilia Veneruso e Riccardo Esposito, librai e organizzatori di eventi. Dopo il fortunato esperimento della Lectura Dantis tenuta l’anno scorso da Massimo Cacciari sulla terrazza del Caesar Augustus, l’associazione La Conchiglia, dunque, rilancia puntando sulla formula vincente della parola (poetica) nei luoghi, perché, come sottolinea Riccardo Esposito, «Capri è un’isola che nasce dalle parole». La possibilità di ospitare «intelligenze capaci di fare dell’isola un contenitore di esperienze straordinarie aggiunge Ausilia Veneruso è un’occasione per Capri per riappropriarsi del suo ruolo di polo culturale».
Il programma, che ha avuto il sostegno dell’Assessorato Regionale alla Cultura e la collaborazione di Eugenio Mazzarella, si apre il 26 giugno con un incontro ai Giardini di Augusto con Erri De Luca lettore (e traduttore) di scrittura sacra. Proseguirà con un omaggio a Pablo Neruda, cantore dell’isola «regina di rocce», al belvedere di Tragara, con la partecipazione di Teresa Cirillo Sirri (12 luglio). Tornerà nel suggestivo scenario del Caesar Augustus il filosofo Cacciari, con una lettura dedicata all’Eneide (17 luglio). Niccolò Ammaniti e Joe R. Lansdale parleranno degli incubi dell’immaginario contemporaneo a Villa San Michele (23 luglio); Paolo Maurensing e Aldo Carotenuto si confronteranno sul tema dei sogni al Caesar Augustus (30 luglio); mentre Fulvio Scaparro e Diego De Silva discuteranno di infanzia e adolescenza all’ex Hotel Eden Paradiso (20 agosto). E previsto, inoltre, un reading poetico a più voci di autori presenti in Versocapri. Antologia poetica del ‘900 (La Conchiglia) il 25 luglio a Tragara e chiuderà la manifestazione un concerto per violoncello e voce a Villa Lysis.